Medicina del lavoro • 81 08 Sicurezza sul lavoro • Corsi sulla sicurezza aziendale • Corsi Rls • Corsi Rspp

 
Registrati
Help
menu_archivio
 
 
     
 
Archivio News

Incidenti sul lavoro: il peso di troppo
marted́ 9 novembre 2021




Durante una lavorazione un lavoratore subiva lo schiacciamento della mano sotto listelli di legno. Come è successo? Come si sarebbe potuto evitare?



 



Pubblichiamo la storia di un incidente disponibile sul sito dell’ATS Brianza, che ha raccolto una serie di storie di casi veri indagati, con la speranza che l’informazione su questi eventi contribuisca a ridurre la possibilità del ripetersi ancora di infortuni con le stesse dinamiche.


 


Invitiamo i lettori a scaricare la scheda completa disponibile in fondo alla pagina per una lettura più completa.


 


 


Pubblicità









RSPP-ASPP aggiornamento 6 ore - La gestione dell'emergenza - Tutti i settori
RSPP - ASPP - RSPP-ASPP aggiornamento 6 ore - La gestione dell'emergenza - Tutti i settori

Corso online di aggiornamento per RSPP-ASPP di attività appartenenti a tutti i macrosettori ATECO. Il corso costituisce quota del credito formativo richiesto per RSPP-ASPP e Docenti-formatori in salute e sicurezza sul lavoro.





 


Il peso di troppo


Tipo di Incidente: Schiacciamento arto superiore / mano sotto pacco listelli in legno trasferiti da transpallet elettrico su cavalletti


 


Lavorazione: Comparto Legno / movimentazione materiale semilavorato


 


Descrizione incidente:


Contesto:


L’operatore della linea pressatura stava effettuando la consueta movimentazione di listelli di legno impilati in pacchi rettangolari. Per il controllo dei listelli, una fase intermedia prevede di movimentare il carico con un transpallet elettrico e trasferirlo su due cavalletti nelle vicinanze della zona di produzione.


Dinamica incidente:


L’operatore si accorgeva che uno dei due cavalletti era posizionato in modo non conforme poiché risultava non allineato rispetto al pacco da posizionare ed all’altro cavalletto. Decideva quindi di spostare il cavalletto con una mano, mentre con l’altra mano azionava la leva di salita del transpallet elettrico. La manovra, tuttavia, veniva eseguita in modo scorretto e la leva del transpallet si azionava, per errore, nel senso della discesa, causando l’improvviso appoggio del pacco sul cavalletto, con interposta la mano destra, che rimaneva schiacciata.


Contatto:


Tra mano destra, cavalletto e pacco di listelli.


 


Esito trauma:



  • Frattura da scoppio per compressione primo dito mano destra

  • giorni complessivi di infortunio: 47

  • postumi permanenti, con 3 gradi percentuali INAIL di invalidità


 


Perché è avvenuto l’incidente?


Determinanti dell’evento:



  • L’operatore ha adottato un comportamento incauto per due motivi:


- ha inserito la mano sotto ad un carico in condizioni di precaria stabilità;


- ha manovrato le leve di comando del carrello dal lato opposto, cioè stando dalla parte del carico: in tale modo ha confuso il senso di salita con quello di discesa.


Criticità organizzative alla base dell’evento:



  • E’ stata impartita una formazione insufficiente all’operatore per la prevenzione infortuni delle operazioni di movimentazione carichi pesanti;

  • L’operatore è stato adibito all’attività con transpallet elettrico senza il necessario percorso di addestramento.


Come prevenire:



  • Appoggiare i carichi movimentati su supporti idonei e stabili e non esporre mai parti del corpo sotto carichi pesanti;

  • manovrare apparecchi di sollevamento solo se abilitati ed addestrati al loro uso;

  • manovrare apparecchi di sollevamento solo in modo corretto come previsto ergonomicamente dal costruttore, avendo piena visibilità dell’area di manovra;

  • redigere una procedura sulla corretta movimentazione dei carichi;

  • impostare un programma aziendale che garantisca la formazione adeguata, rispettando i criteri dei vigenti Accordi Stato Regioni;

  • Effettuare un test sulla preparazione del personale con riferimento alle procedure di movimentazione e potenziare la formazione se necessario.


 


 


 


 


Invito: Le Altre ATS Lombarde, le ASL nazionali, le Aziende e loro Associazioni sono invitate a collaborare e contribuire a questa campagna informativa con altre schede di infortunio e di near-miss, comunicandolo al Coordinatore di questa Campagna di Promozione della Sicurezza  marco.canesi@ats-brianza.it


Per dettagli sugli obbiettivi di questa campagna comunicativa, si veda la relazione   “Progetto ATS Brianza Impariamo dagli errori”


LA FONTE:PUNTO SICURO







 
Tutti i diritti riservati
www.medasservice.it © 2009
partita iva: 06392660632

Privacy | Cookie

home | servizi | archivio | e-learning | corsi | lavora con noi | contatti | faq | link |
Servizi per le piccole e medie imprese: Medicina del lavoro | Sicurezza sul lavoro
Realizzato da Napoli Web S.r.l.
Siti Web Napoli