Medicina del lavoro • 81 08 Sicurezza sul lavoro • Corsi sulla sicurezza aziendale • Corsi Rls • Corsi Rspp

 
Registrati
Help
menu_archivio
 
 
     
 
Archivio News

Prevenzione, gestione e monitoraggio degli infortuni in Azienda
marted́ 16 novembre 2021



La prevenzione degli infortuni sul lavoro rappresenta per le Aziende una priorità assoluta: tracciabilità, gestione e monitoraggio come soluzione.



 


Nel corso degli anni, la legge ha stabilito regole sempre più efficaci per prevenire gli infortuni sul lavoro e ridurre i rischi per la salute dei dipendenti. Infatti, obbligo del datore di lavoro è quello di eliminare le fonti di pericolo collegate allo svolgimento di una determinata attività lavorativa.


 


Le azioni di prevenzione da adottare per mitigare i rischi in Azienda, sono specifiche in quanto devono adattarsi alle singole realtà, coinvolgendo nel procedimento anche i lavoratori stessi.


 


I tre momenti fondamentali per la prevenzione dei rischi e degli infortuni ad essi collegati sono:



  • La valutazione dei rischi ai quali i lavoratori sono esposti

  • L’adozione di misure di sicurezza/di prevenzione idonee ad eliminarli o contenerli

  • L’informazione e la formazione dei lavoratori sui rischi ai quali sono esposti e su come utilizzare i sistemi di sicurezza adottati.


Oltre a queste attività, occorre considerare che al verificarsi di un evento infortunistico in Azienda, si attiva un processo volto alla gestione dell’incidente, che coinvolge diverse risorse aziendali e richiede l’adempimento di una serie di obblighi imposti dalla normativa, tra cui:



  • La registrazione dell’evento infortunistico

  • La compilazione e l’invio all’INAIL della comunicazione nei casi di infortuni prognosticati guaribili entro 3 gg

  • La compilazione e l’invio all’INAIL della denuncia nei casi di infortuni prognosticati guaribili oltre 3 gg.


Ma, nonostante la corretta gestione di tutte queste fasi e l’implementazione di procedure operative, modelli organizzativi, strumenti di monitoraggio e corsi di formazione, il rischio di infortunio non si potrà mai eliminare completamente.


 


Questo è quanto confermano anche i recenti report dell’INAIL, che registrano, nel periodo tra gennaio e settembre 2021, 396.372 denunce di infortunio sul lavoro (+8,1% rispetto allo stesso periodo del 2020), 910 delle quali con esito mortale (-1,8%). In aumento anche le patologie di origine professionale denunciate, che sono state 40.470 (+27,7%).


 


Il confronto tra il 2020 e il 2021, richiede però cautela, in quanto i dati sono influenzati fortemente dalla pandemia da Covid-19, considerato che l’INAIL ha riconosciuto, dall’inizio della pandemia, il contagio sul luogo di lavoro come infortunio e che tutta la normativa ed il processo di gestione in materia viene applicato anche per il lavoro in smart working.


 


Quali conclusioni si possono trarre da queste evidenze? Sicuramente, si può affermare che su questo tema, anche alla luce del contesto attuale, resta altissima la soglia di attenzione delle Aziende, non solo per il rispetto di normative e protocolli, evitando il rischio sanzionatorio (penale/amministrativo), ma anche per la garanzia di un luogo di lavoro sicuro e salubre per tutti i lavoratori.


 


Su tale aspetto è intervenuto anche il recente D.L. 146/2021 riguardante “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”. Questo Decreto rappresenta la risposta del Governo alla situazione degli infortuni sul lavoro, nell’ottica di potenziare e incentivare:



  • l’attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza;

  • il coordinamento delle figure che verificano il rispetto delle norme prevenzionistiche in Azienda.


Infatti, è previsto un inasprimento dei controlli ed un presidio su tutto il territorio nazionale, attraverso il coordinamento tra ASL e Ispettorato del Lavoro per l’attività di vigilanza svolta a livello provinciale.


 


Il cambio di passo di questo intervento normativo, inoltre, sta anche nella revisione e nel potenziamento delle norme sanzionatorie da applicare a seguito delle suddette ispezioni. Un esempio fra tutte è la previsione di sospensione dell’attività d’impresa: se prima si procedeva solo in caso di recidiva (per medesima sanzione entro i precedenti 5 anni), ora non è più necessario, in quanto la sospensione si attua per qualsiasi caso di gravi violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro, anche se riscontrato per la prima volta in Azienda.


 


Questo comporta più controlli, più sospensioni e più sanzioni.


 


Alla luce dei dati, delle evoluzioni normative, della sensibilità e dell’attenzione che il tema evidentemente richiede, è opportuno affermare che la prevenzione e la gestione degli infortuni sul lavoro rappresenta per le Aziende una priorità assoluta. Per farlo, occorre avere un approccio strutturato, che coinvolga tutti gli aspetti dell’attività lavorativa per avere la visibilità a 360° di tutto ciò che accade nel perimetro aziendale ed implementare tutte le misure necessarie per mitigare i rischi, prevenire e ridurre al minimo la possibilità di infortuni.


 


In tal senso, l’adozione di sistemi di gestione e l’implementazione di soluzioni digitali in grado di informatizzare i processi, tracciare le attività e garantire controllo e monitoraggio, rappresentano una grande risorsa per le organizzazioni.


 


SIMPLEDO, la piattaforma web-based realizzata da Wolters Kluwer Italia per la gestione della salute, sicurezza, qualità e ambiente in Azienda, è la soluzione che offre la più completa copertura funzionale in ambito HSE, garantendo la gestione E2E dei processi aziendali.


Moduli SIMPLEDO:



 


In particolare, il modulo Near Miss & Accident di SIMPLEDO, consente la gestione dell’intero evento infortunistico avvenuto in Azienda, garantendo:



  • Inserimento, registrazione e monitoraggio di infortuni e near miss

  • Compilazione guidata della comunicazione e della denuncia infortuni per l’invio telematico all’INAIL

  • Elaborazione di analisi statistiche anonime e report, attraverso indicatori standard (UNI 7249) e/o configurabili

  • Definizione workflow di gestione dell’evento, con assegnazione delle fasi ai relativi responsabili attraverso alert automatici.


Ma la copertura funzionale di SIMPLEDO non si limita a questo.


 


Infatti, attraverso i suoi moduli, è possibile effettuare anche la valutazione dinamica dei rischi, definire e pianificare le azioni di miglioramento da implementare in Azienda (es.: DPI, formazione, ecc…), individuare non conformità e monitorare/verificare le misure di sicurezza adottate, garantendo la più completa copertura di tutti i processi in scope.


 


La prevenzione e la gestione degli eventi infortunistici in Azienda, come già detto, è una priorità, tanto che la normativa prevede delle agevolazioni fiscali per le organizzazioni che realizzano interventi migliorativi delle condizioni di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.


 


Per tale ragione, le Aziende acquistando SIMPLEDO, possono ottenere la riduzione del tasso del premio dovuto all’INAIL, previa domanda presentata per la stessa annualità.


 


Le aziende conoscono bene quali siano i costi della sicurezza, ma devono essere altrettanto consapevoli dei costi derivanti dalla mancata sicurezza, che includono il costo legato alle assenze per malattia dei dipendenti, quello connesso alle sostituzioni di lavoratori infortunati, gli oneri dovuti a sanzioni penali e costi assicurativi, i decrementi legati alla sosta degli impianti, e molto altro.


 


In tal senso, l’implementazione di un sistema gestionale come SIMPLEDO in Azienda, non rappresenta un costo ma un investimento, necessario per mantenere elevati standard HSE nell’organizzazione, tracciare e storicizzare tutte le misure di prevenzione adottate in azienda, come richiesto dalla normativa (anche al fine di evitare il rischio sanzionatorio), ed infine, monitorare le performance, nell’ottica del miglioramento continuo.


 LA FONTE:PUNTO SICURO




 
Tutti i diritti riservati
www.medasservice.it © 2009
partita iva: 06392660632

Privacy | Cookie

home | servizi | archivio | e-learning | corsi | lavora con noi | contatti | faq | link |
Servizi per le piccole e medie imprese: Medicina del lavoro | Sicurezza sul lavoro
Realizzato da Napoli Web S.r.l.
Siti Web Napoli